L'era digitale ha invaso le aule della TOUS School of Jewelry and Crafts

In considerazione di tutte le modifiche e gli adattamenti che si sono dovuti fare a causa della presenza del coronavirus, la scuola di Tutti i gioielli and Crafts Craftsmen si è adeguata a queste esigenze oggi e attraverso un processo di digitalizzazione di tutte le sue risorse, attualmente ha più di 190 studenti che si sono iscritti, questo è l'importo più alto dall'inizio del progetto.

Per mantenere vivo l'antico mestiere dell'artigiano gioielliere, La Scuola si occupa di offrire formazione e proiezione lavorativa agli studenti appartenenti a nove scuole a livello internazionale, dalla Spagna, Portogallo e Messico.

La scuola di gioielli e artigianato TOUS (ETJOA), è diventato un progetto pionieristico che è stato eseguito dal marchio TOUS al fine di fornire l'eccellenza nella formazione professionale, ha iniziato la sua terza edizione attraverso un format interamente digitale.

Dopo vari aggiustamenti nel suo programma rispetto al contesto che si vive oggi, La Scuola ha fatto un'approssimazione del suo programma di insegnamento a più di 190 studenti entrambi dalla Spagna, come dal Messico e dal Portogallo, con questo cerca di continuare a promuovere la conservazione di questo commercio millenario, oltre a promuovere l'artigianato come ottimo mezzo di formazione professionale.

Bajo el lema ETJOA #GoesDigital, le conoscenze teoriche e pratiche sono state incluse nel programma didattico del progetto, ma è anche accompagnato da tecniche specifiche di quella professione che gli studenti possono mettere in pratica, tra loro, il restauro prendendo come spunto i pezzi di Jóias Tous.

anche, acquisire la capacità di sviluppare tecniche di produzione uniche per il marchio. Con questo apprendimento è possibile integrare le conoscenze in riferimento all'elaborazione e al restauro dei gioielli, che di solito non è incluso nei programmi di studio del ciclo di formazione di grado medio (CFGM) di Procedure Gioiellerie o altri certificati professionali specifici.

Questa è la prima volta da quando ha aperto, che ETJOA mette a disposizione di tutti i suoi studenti delle nove scuole partner il suo ampio numero di risorse didattiche, comprese le pillole, video e webinar.

Tutto questo è stato reso possibile grazie all'intero processo di digitalizzazione che è stato messo a punto dalla Scuola e che non solo ci ha permesso di svolgere il corso in cui ci troviamo a livello mondiale, È anche una metodologia che è stata stabilita rendendo possibile l'idea di raggiungere più studenti che mai..

“La Scuola ha adattato il format dei suoi contenuti con l'obiettivo di continuare ad essere un punto di riferimento nella formazione dei giovani artigiani. Attraverso un insieme diversificato di risorse online, stiamo vicini agli studenti perché, nonostante la complessità della situazione attuale, il nostro impegno per il futuro del settore è più forte che mai", in questo modo assicuro Rosa Tous, Vicepresidente aziendale del marchio Tous Jewelry.

La volontà di trasformare è presente attraverso un progetto

La TOUS School of Jewelry and Craftsmanship è stata creata nell'anno 2018, sulla base di un accordo di collaborazione che è stato sviluppato tra TOUS e varie scuole di gioielleria, nasce dalla volontà che il marchio ha di dare impulso alla conservazione di un mestiere millenario.

In compagnia di mentori che hanno una vasta esperienza all'interno della stessa azienda, ai giovani apprendisti viene offerta l'opportunità di conoscere i valori dell'azienda Jóias Tous, tra cui spicca la sostenibilità, e questo si distingue perché il marchio intende i gioielli come pezzi durevoli e anche sostenibili che possono essere riutilizzati, riciclato e fatto rivivere.

Così che, comprendere la sostenibilità come un modo per avere un impatto all'interno della società, la digitalizzazione che si è instaurata nella Scuola riesce a proiettarla a lungo termine, grazie al fatto che d'ora in poi propone un format con cui garantisce la propria continuità nel tempo con l'obiettivo di continuare a formare queste giovani promesse del settore orafo.

D'altra parte, Il marchio Jóias Tous desidera andare oltre il semplice quadro formativo e quindi influenzare la proiezione del lavoro di coloro che partecipano alla loro formazione, aspetto che potrebbe essere reso tangibile durante la prima fase della Scuola, dove più di 15% dei partecipanti all'edizione di 2018 Hanno ottenuto posti di lavoro direttamente nei laboratori TOUS, o anche indiretto, in Officine Esterne che lavorano con il marchio o in altre officine dove avevano bisogno di specialisti nel restauro di gioielli.

“ETJOA è un progetto che ci appassiona molto perché si connette con assi fondamentali della nostra azienda, come sono l'integrazione tra innovazione e artigianalità e l'impegno per la sostenibilità attraverso il restauro", Rosa Tous ha detto, Vicepresidente aziendale di TOUS.

L'ultima edizione internazionale

Nel corso iniziato nel mese di aprile, la partecipazione di studenti appartenenti a centri di formazione che hanno già fatto parte della seconda edizione della Scuola e provengono dalle Isole Canarie. (La palma), Galizia (Vigo), Catalogna (Vilafranca del Penedès e Barcellona), Andalusia (Cordoba) e Madrid.

La prossima edizione, che sarà lanciato il prossimo settembre, vedrà protagonisti i giovani del Messico e del Portogallo. Ed è proprio uno dei principi fondanti di ETJOA risiede nel suo carattere internazionale, poiché la sua volontà è quella di portare la sua conoscenza del settore in diverse parti del mondo mantenendo il suo impegno nel commercio.

È come questo, come in totale più di 190 gli studenti partecipano alla terza edizione di ETJOA, Cosa c'è di più, tra il corso in corso e quello del prossimo settembre, 18 di loro completeranno l'intera modalità di formazione, partecipando anche a sessioni pratiche e tutorial di esperti TOUS.