Museo storico di Barcellona

Se sei a Barcellona e hai intenzione di visitare i musei più emblematici di quella città, dovresti sapere che non è facile completare una visita al Museo di storia di Barcellona in un solo giorno. È composto da edifici, substrati e enclavi, che sono sparsi in diverse parti della città attraverso un ingresso combinato, che può essere utilizzato nel corso di un anno per un minimo di 7 euro per gli adulti.

Essere specifici, tra la grande varietà di posti che puoi scegliere, sono l'area principale del museo che si trova nella Plaça del Rei -Plaza del Rey-, al suo interno è possibile contemplare e approfondire aspetti come il passato della città durante il boom del periodo romano e medievale. Nello stesso modo, puoi usare un totale di dodici spazi patrimonio, tra questi il ​​Tempio di Augusto, Santa Caterina, la via sepolcrale romana, El Call o quartiere gotico ebraico, per non parlare delle altre enclavi distanti dal centro, come Turó de la Rovira o Parc Güell.

Antiche mura romane di Barcellona

Questa è una delle visite essenziali se vai al museo di storia di Barcellona, e per questo inizia conoscendo il sottosuolo di una delle piazze più belle della città, cioè, la piazza del re. Nel suo complesso architettonico è possibile vedere il Palacio Real Mayor, la Tinell Hall e il Lieutenant's Palace. Per quanto riguarda i locali del museo, corrono fedelmente seguendo i livelli e gli strati costituiti da ciascuno dei tempi in cui vi sono prove dell'esistenza della presenza umana nella città. In un viaggio di 4.000 metro quadro, il museo ha il compito di raccontarci la storia vissuta dall'uomo in città dal I secolo a.C. al XII secolo.

Quando inizia la visita al museo, Questo viene fatto allo stesso livello in cui è stato acquisito l'ingresso, dove inizialmente viene fatta una revisione della preistoria e dei primi coloni della zona, per poi proiettare un audiovisivo sulla storia di Barcellona per approfondire il pubblico.

Il museo è entrato a fondo, una volta saliti sull'ascensore si procede ai due piani inferiori per potersi localizzare nello strato romano della città. Quando esci dall'ascensore, troviamo una grande mappa in verticale che ci aiuterà con la posizione contrassegnando ciascuno dei livelli del terreno, ma anche l'ora a cui appartengono.

Allo stesso modo, c'è un'audioguida in mano e pannelli informativi che si trovano lungo questo piano, quindi possiamo avere un'idea di come fossero le strade e le case romane dell'epoca.. È possibile vedere sui pannelli uno schizzo delle pareti, pareti ed elementi architettonici che sono riusciti a rimanere, in ma anche un disegno finale in cui la costruzione completa può essere vista e con essa ha un'idea abbastanza realistica.